ASCOLTA

Fiorella Puglia, CGIL: “Colosseo chiuso? Nulla da vergognarsi con i turisti”

Il Colosseo è rimasto chiuso per 2 ore e mezza nella mattinata di venerdì 19 a causa di una assemblea sindacale. 6000 i turisti in coda fuori ad attendere di potere entrare. Il tam tam dei social è stato impietoso.

Renzi ha provveduto già nel pomeriggio dello stesso giorno con un decreto legge ad hoc per regolare scioperi e assemblee nei Beni culturali, ponendoli alla stregua dei servizi pubblici essenziali come scuole, treni, aerei, ospedali.

Abbiamo raggiunto telefonicamente Fiorella Puglia, segretario CGIL di Roma e Lazio, chiedendole conto dell’accaduto. La sua risposta è chiara: il punto è che i lavoratori non sono pagati da un anno. “Era una assemblea precedente annunciata.”

“Si può fare una riunione fuori dal lavoro” ribatte Cruciani. “Certo, ma non abbiamo violato la legge.” Prosegue Puglia. “Mi dispiace molto per i turisti ma non è bello percepire la remunerazione dopo un anno. Non è colpa nostra, ma di chi non paga i lavoratori”.

 

Puntata del 19-09-2015

Tags: , ,

Ti potrebbe interessare anche