ASCOLTA

Giorgio da Milano: “Carne rossa? Gli insetti e le larve della farina sono il futuro”

Il Parlamento Europeo ha discusso nella giornata del 26 ottobre 2015 della possibilità che il cibo del futuro sia costituito dagli insetti. In un momento storico in cui si è appena scoperto che la carne rossa è il male assoluto, cade proprio a fagiuolo la discussione della comunità europea.

Giorgio, biologo, ci dice: “Vorrei darvi una notizia: Si discute di insetti edibili in Europa”. “Che tipo di insetti?” chiedono i nostri conduttori.

“Le cavallette”. E continua: “Pensiamoci: la farina di insetto è una farina proteica, molto buona….”

“Che insetti si possono mangiare?” chiedono i nostri conduttori. “Le larve della farina” . Cruciani schifato: “Io mi mangio la fiorentina”.

Giorgio continua: “Ma sai quanto ti costa in termini di acqua produrre una fiorentina? E per quello che se ne discute in Europa”. Conclude Cruciani: “La maggior parte delle discussioni del parlamento europeo è inutile”.

 

Puntata del 26-10-2015.

Per precisione, riportiamo qui la notizia (di aprile 2015),  più che risparmiare acqua il provvedimento europeo è necessario per la globalizzazione dei costumi.

 

“Gli insetti a scopo alimentare stanno sempre più facendo pressione sulla normativa UE: complice da un lato la globalizzazione dei costumi e abitudini, nonché della popolazione; dall’altro, la revisione dell’apparato normativo, con la bozza del regolamento “Novel Food” in discussione presso le istituzioni europee.

L’Agenzia francese per la sicurezza alimentare, ambientale e del lavoro (ANSES) ha così lanciato un appello chiaro: occorre al più presto una lista delle varie specie di insetti, con i pro ed i contro dei consumi di ciascuna. La lista deve necessariamente essere armonizzata a livello europeo, senza che ogni paese si muova per proprio conto sulla autorizzazione o meno degli insetti come “cibo”. (…)

 

Tags: , ,

Ti potrebbe interessare anche