ASCOLTA

Mario Tozzi: “Per pulirsi (il c…o)? Meglio la mano nuda. Si spreca meno”

Mario Tozzi è l’autore di “Tecnobarocco”, un libro che critica aspramente la tecnologia inutile, ovvero quella che favorisce gli sprechi di acqua ed energia. E’ un geologo e divulgatore scientifico.  Come, ad esempio, il cesso giapponese. “E’ un aggeggio mirabile: alcune versioni sono riscaldate, c’è una presa usb, l’attacco per l’iPod… però è inutile: il meccanismo galleggiante-sciacquone-catenella era già perfetto perché meccanico, non ha bisogno di elettricità. Se non c’è l’elettricità non puoi andare al cesso in Giappone. Mi è capitato due volte che non ci fosse l’energia in Giappone. Alla fine l’ho fatta per strada come tutti quanti. Non ha senso migliorare una cosa già perfetta”

E’ questo il senso del termine “tecnologia barocca”, in sostanza, inutile. Ridondante. “Inoltre produce danni ambientali perché la corrente la devi produrre in qualche maniera, e poi con tutto quello che ci metti per fare quel contenuto tecnologico forse potevi fare degli altri oggetti…”

 

E arriviamo al punto. Come ci si lava l’ano, chiedono i conduttori, si usa o non si usa la mano? “Io cerco di non usare carta igienica. L’avversione deriva dal fatto che, siccome non la vogliamo normale crespa riciclata, la facciamo con la polpa di cellulosa …io preferisco usare limitatamente la carta e andare di mano.” E il doccino, chiede Cruciani. “Il doccino pulisce benissimo, ma se non c’è elettricità non funziona, quindi ci sono 2 miliardi di persone al mondo che non lo vedranno mai. E poi spreca energia.”

 

 

L’ultima domanda è del nostro conduttore: quanto ci si lava? “Io mi lavo tutti i giorni. Le mutande le cambio ogni giorno, le camicie riesco a tenerle anche due giorni. Lo sciacquone intero butta via 15/18 litri d’acqua. Ma il problema dello sciacquone è che è potabile, bisogna tornare al doppio circuito come aveva mia nonna.” E poi ci sono troppi sprechi d’acqua:  “Io mi lavo i denti solo con un bicchiere. Per farmi la barba, tappo il lavandino. Le lenzuola le cambio ogni meno di due settimane.”

Puntata del 26-01-2016.

Tags: , ,

Ti potrebbe interessare anche

la vita, istruzioni per l'uso

Come fare la cacca

La conoscenza è importante, e a volta qualche piccola accortezza può salvare dai problemi di...

Ascolta il podcast