ASCOLTA

Polegato canta Faccetta nera: “Resto in lista”

La Procura della Repubblica chiama Polegato per “Vilipendio alla presidenza della Repubblica”. Ovviamente è uno scherzo, ma lo chiamiamo perché pare si sia arrabbiato con i nostri conduttori per essere finito sulle pagine di tutti i giornali. Lo scorno sarebbe quello di essersi candidato a sindaco di Pordenone pur essendo manifestamente fascista  (ha da noi disconosciuto la Repubblica, la Festa della Libberazione e il Presidente della Repubblica). Polegato, in seguito alla polemica dei media, avrebbe avuto un ripensamento, e forse non si candiderà più. “Sei un coglione ma candidati” chiede Cruciani. Polegato chiude la telefonata: “I coglioni sono due: uno sono io e l’altro sei tu”.”Resto i  lista”.

Quel che è certo è che se dovesse venire meno la voglia di candidarsi sindaco, non verrà mai meno la sua fede fascista, e canta “Faccetta nera”.

Puntata del 28-04-2016.

Tags: ,

Ti potrebbe interessare anche