ASCOLTA

Siffredi: “L’unico vero tabù è il cazzo”

Siffredi è stato intervistato da Le monde, che ha pubblicato alcune sue foto nudo. I francesi hanno protestato per l’impudicizia. Ci dice Siffredi: “Mi fa piacere avere fatto rumore in Francia: mi hanno messo nudo”.

Ma perché, chiedono i conduttori, tanto scalpore per un pisello? “Come dice il grande Roberto d’Agostino” – risponde Rocco – “L’unico tabù è il cazzo: la figa desta simpatia e non tanto. Il pisello ci ricorda il sesso, ci piace e ci dà fastidio”.

Ci racconta il rapporto con l’età e il suo membro. “A me vedermelo moscio mi dà fastidio: mi crea un po’ di vecchiaia”. “Ho avuto 6000 partner, ma ho fatto anche qualcosina in privato”.

E continua. “Il porno è una croce pesante da portare”. “Il porno all’abruzzese è difficile: noi abruzzesi facciamo le cose al 100%. La mia croce è sempre stata il fatto di avere una famiglia fantastica: sono attratto dall’inferno, ma loro mi riportano verso la terra”.

Gli chiediamo se è vero che le donne possono fare a meno del sesso per 2-3 anni. “Sì, ne ho conosciute molte”. Sei mai stato con una suora? Conclude: “La verità? Solo nei film”.

 

pene

Tags: ,

Ti potrebbe interessare anche